La cappella di pianta a croce greca con il campanile a vela fu eretto nel 1693 su ordine di Giacomo Gravisi.

Nelle vicinanze si trovava una volta il cimitero ebraico.

Justinopolis (ovvero la città di San Giusto) fu un tempo il nome di Capodistria.